social networks
cinemaddosso I costumi di Annamode
da Cinecittà a Hollywood
#iorestoacasa Omaggio a Fellini e Tosi
Toby Dammit, episodio diretto da Federico Fellini parte della trilogia "Tre passi nel delirio".
La scena della sfilata di moda dove per la prima volta, grazie all’inventiva di Piero Tosi e Teresa Allegri, si cucirono cappe di plastica e vestiti di raffia è il modo migliore per raccontare l’operato della sartoria Annamode. Fellini chiese a Tosi per la scena al bordo di una piscina di realizzare degli abiti che sembrassero delle bottiglie luminose: Si dovevano accendere come dei fiammiferi. Tosi chiese a Teresa Allegri un modo per realizzare tale effetto studiando  una tecnica mai sperimentata dalla sartoria: unire due strati di plastica con all'interno una cascata verticale di file di paillettes di diverse tonalità per i  tre costumi da realizzare. L'intuizione era giusta ma si dovette studiare un modo per cucire la plastica poiché i doppi strati uniti bruciavano le macchine da cucire del tempo. La soluzione fu quella di inserire della carta velina tra i due strati per dare la possibilità all'ago di scorrere più facilmente e senza intoppi. 
Il risultato fu un défilé surreale che anticipava la moda vera e che fece saltare in piedi lo stesso Fellini ad applaudire durante le prove.