social networks
cinemaddosso I costumi di Annamode
da Cinecittà a Hollywood
#iorestoacasa Artisti muse e mecenati

Nei secoli che seguono il Medioevo il mondo che conosciamo, si risveglia da un lungo sonno. Le famiglie nobili e i regnanti, affermatisi con guerre e nuove attività economiche, hanno acquisito potere e si sono spartiti le terre. Ora è il momento di mostrare la loro potenza con l’abbellimento di città, residenze e castelli. Sono talmente ricchi da poter essere generosi e assoldare artisti di talento. Sono le epoche popolate dai personaggi dei libri di storia, degli artisti e dei loro protettori, delle nobili dame, che sono al contempo muse modelle e finanziatrici dei creativi del tempo. Questo sodalizio tra artisti e mecenati durerà per molti secoli. I costumi di uomini e donne sono sfarzosi, fatti di molti strati di tessuti pesanti, dominano broccati, lane lavorate, velluti bordati di pelliccia. Solo sul finire di quel mondo gli abiti si alleggeriscono e le pietre e i pizzi elaborati diventano l’ornamento preferito dalle donne,  gli abiti da sera si fanno più sottili e aggraziati e prefigurano la moda che verrà.